La tragedia è avvenuta alla barriera Napoli nord dell'Autostrada A1

NAPOLI – Tragedia alla barriera Napoli Nord dell’Autostrada A1 dove intorno alle 13.50 in un grave incidente stradale mortale hanno perso la vita due persone, ed altre due sono ricoverate in gravi condizioni, di cui una bambina di anni 3. Da una prima ricostruzione, sembra che l’auto in questione, una Renault traffic, con a bordo le 4 persone, di cui il conducente italiano e le altre 3 di origini peruviane, viaggiasse in direzione Roma, e a seguito dell’esplosione di uno pneumatico il conducente ne avrebbe perso il controllo, impattando la parete ascendente dello scolo acque, posta a margine destro della sede stradale, ribaltandosi, e posizionandosi al centro strada.

VITTIME SCHIACCIATE DALL’AUTO –  Nella fase di ribaltamento, il conducente ed uno dei passeggeri, venivano sbalzati fuori dall’auto, e ne venivano schiacciati dalla stessa perdendo la vita. Nell’occorso riportavano lesioni anche gli altri due occupanti, in particolare la piccola che veniva trasportata presso l’ospedale Santobono di Napoli e giudicata in prognosi riservata, mentre l’altro passeggero veniva trasportato presso l’ospedale San Sebastiano di Caserta guaribile in 10 giorni.

SCOPPIATA UNA GOMMA – Dalle prime notizie assunte sul posto, la famiglia di peruviani coinvolti nell’incidente, avrebbe preso a noleggio detta auto per portarsi in Roma da dove poi si sarebbero dovuti imbarcare su di un volo per il loro paese, e che l’unico italiano coinvolto nell’incidente sia un autista da loro ingaggiato per il viaggio verso Roma. Sempre da primi accertamenti, ancora in fase di definizione, lo pneumatico di detta auto sarebbe esploso a seguito del peso eccessivo dei bagagli trasportati. Dell’accaduto veniva notiziato il P.M. di turno, il quale disponeva il sequestro del mezzo per le ulteriori indagini. Nell’incidente non venivano coinvolti altri mezzi.