QUARTO – Un colpo da 10 mila euro e il Banco di Napoli che viene svaligiato in pieno giorno. Era mezzogiorno in punto  quando nell’istituto di credito di via Campana, a Quarto, ha fatto irruzione un uomo col volto travisato da occhialoni e a quanto pare armato di un coltellino. Un’ora di punta per una banca, dove all’interno oltre ai dipendenti c’erano diversi clienti. L’uomo, che avrebbe agito con la complicità di altri tre malviventi rimasti fuori ad attenderlo , dopo aver minacciato I cassieri, si faceva consegnare i soldi contenuti nelle casse.

PAURA – In tutto un bottino di circa dieci mila euro che l’uomo metteva in una busta, prima di scappare via. Durante le fasi della rapina, che sarebbe durata alcuni minuti, si vivevano attimi di forte tensione e paura tra i presenti. Al punto che dopo la fuga del rapinatore, alcuni clienti presi dal panico sarebbero anche loro usciti di corsa dall’istituto di credito. Nel frattempo, ad attendere fuori lungo la strada principale, i tre complici del malvivente che avrebbero fatto da “palo”. I quattro preso il bottino sarebbero poi fuggiti a bordo di due motociclette, facendo perdere le proprie tracce.

LE IMMAGINI DELLE TELECAMERE – Sul posto successivamente, dopo l’allarme lanciato dai dipendenti della banca, giungevano i carabinieri della tenenza di Quarto i quali effettuavano i rilievi sul posto e raccoglievano le testimonianze delle vittime. Inoltre il raid sarebbe stato ripreso dalle telecamere di videosorveglianza della banca, particolare che potrebbe aiutare ulteriormente a risalire all’identità dei malviventi.

GENNARO DEL GIUDICE
[email protected]