POZZUOLI – Nonostante l’apparente buona notizia dei lavori che saranno gestiti dal comune di Pozzuoli, i commercianti restano sul piede di guerra per i tempi di realizzazione e la riapertura di via Montagna Spaccata. Infatti, vista la gestione da parte dell’Ente, sarà indetto un bando di gara seguendo una procedura attraverso il Mepa che richiedere quantomeno due mesi. Tempi che sono stati confermati anche dal consigliere di maggioranza del PD Domenico Pennacchio che pochi minuti fa ha incontrato i commercianti all’ingresso del comune di Pozzuoli, in via Tito Livio. Assente dalla casa comunale il sindaco Vincenzo Figliolia. La notizia dei due mesi di attesa ha suscitato malumore e proteste con i manifestanti che si sono diretti verso la Montagna Spaccata per un sit-in. Intanto sono circa 50 le persone che finora hanno aderito al Comitato per la riapertura della strada.