Il dottor Rosario Porzio

SALUTE –  Alcuni alimenti salutari non finiscono mai di stupirci. Parliamo dei famosi “super-food” cibi antiossidanti, scudo eccezionale contro molte malattie degenerative….ma in questo nostro incontro parleremo di alcune loro nuove proprietà. La notizia ha girato il mondo. Nel cioccolato amaro, nei frutti di bosco come mirtilli rossi e neri, lamponi, fragole, nel te verde si sono identificate alcune sostanze chimicamente molto vicine all’acido valproico (parliamo di alcuni dei noti Omega 3), una molecola dotata di un’attività farmacologica che fa sa stabilizzatore dell’umore in chi soffre di disturbi bipolari, depressivi e via dicendo. A rivelarlo l’Università Autonoma Nazionale del Messico che ha presentato questo studio scientifico durante il “National Meeting Exposition of the American Chemical Society”, dopo un test a tutto tondo su oltre 1700 sostanze attive presenti in questi miracolosi super-cibi.

LO STUDIO –  Karina Martinez-Mayorga, coordinatrice di questa metanalisi ha detto: “Le molecole del cioccolato, una larga varietà di frutti di bosco e il té contengono specifici acidi grassi omega-3 che hanno dimostrato possedere un effetto positivo sull’umore. Le nostre indagini svelano che sono i componenti responsabili dei sapori di tali cibi ad essere strutturalmente simili all’antidepressivo acido valproico. La depressione colpisce 14.8 milioni di americani e gli antidepressivi sono efficaci nel 50-60% dei casi, hanno cioé un’azione limitata e possiedono effetti collaterali. E’ necessario sviluppare una nuova generazione di farmaci attingendo anche dalla natura ingredienti privi di rischi”.

NUOVI FARMACI –  Ecco allora nascere i “Comfort-food” come sono stati ribattezzati in lingua anglosassone, alimenti capaci di portare buon umore. Ora però bisognerà realizzare nuovi farmaci a partire da queste sostanze naturali. Le sostanze studiate potrebbero già essere usate come integratori capaci di migliorare l’umore, esattamente in questo modo: 30 grammi di cioccolato amaro al 70% almeno, una-due capsule di tè verde, due al giorno di mirtilli rossi e due di mirtilli neri,1 grammo almeno di Omega 3 e 500 mg (almeno) di Vitamina C naturale, senza dimenticare l’eccezionale Iperico.

DOTTOR ROSARIO PORZIO