NAPOLI – Privo di biglietto tenta di salire su un treno Italo, invitato ad allontanarsi tenta di rubare arma ad un agente; fermato reagisce con calci pugni e morsi, ferendo due agenti e una guardia giurata. Arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. Stazione di Napoli Centrale ore 19:00 di ieri, 20 gennaio. Sembrava un semplice intervento per una persona sprovvista di biglietto. Quando sono arrivati gli operatori della Polfer per l’identificazione del giovane extracomunitario per redimerlo dal suo intento di salire sul treno senza alcun titolo di viaggio, il ventenne nigeriano sembrava aver desistito, quando improvvisamente allungando la mano, strattonando l’operatore di Polizia, con mossa fulminea ha cercato di impossessarsi della pistola d’ordinanza. Subito l’agente ha bloccato la mano dell’extracomunitario, nel frattempo sono intervenuti altri operatori di polizia e con l’ausilio anche delle guardie giurate si riusciva a bloccare a terra, con non poche difficoltà il giovane, che continuava a reagire con calci, pugni e morsi tentando ancora una volta di sottrarre dalla fondina questa volta la pistola d’ordinanza della Guardia Giurata, procurando lesioni a due poliziotti e ad una guardia giurata. Il nigeriano, che risulta vere precedenti per analoghe aggressioni e in materia di stupefacenti, è stato dichiarato in arresto ed è stato associato presso le Camere di attesa della locale Questura per essere giudicato nella mattinata di lunedi 22 con rito direttissimo presso il Tribunale di Napoli.