La 42enne che avrebbe adescato il giovane 22enne

VARCATURO – Prima lo avrebbe adescato, poi gli avrebbe versato un ansiolitico nel cocktail approfittando di un momento di distrazione. Infine, dopo qualche momento trascorso al bar, lo avrebbe portato in auto per appartarsi. Ma è lì che lui, sotto l’effetto del farmaco, si sarebbe addormentato consentendo a lei di ripulirlo, portandogli via 400 euro e due Smart Phone. Vittima, un 22 enne di Qualiano, carnefice secondo le indagini dei Carabinieri, una 42 enne di Castelvolturno, Monica Voira, già nota alle forze dell’ordine.

 

IL GIOVANE SI E’ ADDORMENTATO IN AUTO – I carabinieri della stazione di Varcaturo, hanno sottoposto a fermo di indiziato per rapina, Monica Voira, 42 anni di Castel Volturno, già nota alle forze dell’ordine. Nelle indagini i militari hanno accertato che la donna nel pomeriggio del 18 maggio in via Domitiana, aveva rapinato un 22 enne di Qualiano di 400 euro e due Smart Phone. La 42 enne avrebbe adescato il malcapitato all’interno del Bar “Happy Hour”, sito in via Domitiana e successivamente, somministrandogli un farmaco ansiolitico versandolo di nascosto in una bevanda consumata nel suddetto bar, gli avrebbe provocato l’addormentamento e , il “via libera” per procedere a ripulirlo. Il giovane, infatti, poco dopo quando pensava di essersi appartato in auto con la signora, non immaginava che di li a poco si sarebbe addormentato.

 

ARRESTATA – Individuata ed identificata successivamente nel corso delle indagini conseguenti il fatto, la donna è stata arrestata e tradotta al carcere di Pozzuoli. Nel frattempo, i carabinieri stanno svolgendo altre indagini per verificare l’eventuale coinvolgimento della Voira in reati commessi con le stesse modalità nella zona.