I baby rapinatori si erano impossessati dell'iPhone dopo aver strattonato la vittima

NAPOLI –  Tre poliziotti hanno arrestato 2 baby rapinatori che poco prima avevano strattonato una donna impossessandosi del suo iPhone. L’episodio è accaduto poco dopo le 19 di ieri sera, quando due agenti del commissariato Decumani, mentre erano in Corso Umberto I in direzione di Piazza Nicola Amore hanno notato i due minori che, a bordo di un motociclo Piaggio Liberty, hanno avvicinato da tergo una donna che aveva tra le mani un Iphone4.

LA RAPINA – A quel punto, i due minori hanno strattonato la donna e si sono impossessati del cellulare; mentre uno dei poliziotti ha soccorso la vittima l’altro ha inseguito i due che, accortisi della polizia, sono scappati in direzione di via Padre L. Tostoi. Contestualmente un altro poliziotti libero dal servizio, dell’Ufficio Prevenzione Generale, a bordo del suo ciclomotore ha notato la scena e si è posto all’inseguimento dei due.

L’ARRESTO – I due ragazzini sono stati bloccati in via Capocci, nonostante avessero speronato i poliziotti ed avessero tentato con calci di sottrarsi all’arresto. Una volta presi, i minori sono stati condotti al centro di prima accoglienza dei Colli Aminei, mentre l’Iphone è stato recuperato unitamente ad un coltello a serramanico che, i due avevano lanciato sotto un’ auto in sosta. Alla vittima è stato restituito lo smartphone, mentre il coltello è stato sottoposto a sequestro.