L'anziano è stato aiutato dalla Polizia

GIUGLIANO –  Determinante è risultata una telefonata fatta sull’utenza 113, nel pomeriggio di ieri, a far tirare un sospiro di sollievo ai familiari di un anziano 90enne, allontanatosi, nel pomeriggio dalla sua abitazione. La Sala Operativa della Questura, infatti, nel pomeriggio di ieri, a seguito di una segnalazione giunta, circa un anziano che era in stato confusionale, nei pressi del capolinea dell’A.N.M. in Piazza Carlo III, ha inviato immediatamente sul posto una volante del Commissariato di Polizia “Poggioreale”. I poliziotti, giunti sul posto, hanno accertato che l’anziano uomo, era stato colto da una temporanea amnesia in quanto non ricordava più come si chiamasse, dove fosse la sua abitazione e come si trovasse in quel luogo.

AIUTATO DAI POLIZIOTTI –  Gli agenti, dopo aver offerto una bevanda calda e tranquillizzato l’uomo, in modo da metterlo a proprio agio, sono riusciti, con non poche difficoltà, ad apprendere le sue esatte generalità. L’anziano, abitante in Giugliano in Campania (NA), infatti, era salito a bordo di un autobus ed era giunto sino al capolinea di Napoli, ritrovandosi così in città. Non riconoscendo il luogo dove era giunto, è stato preso da un momentaneo stato confusionale. Nel frattempo, i familiari dell’uomo, in forte apprensione per il suo allontanamento da casa, hanno tirato un sospiro di sollievo quando sono stati contattati dalla Polizia che li ha informati di aver ritrovato il loro caro. E’ proprio il caso di dire che così, come quelle belle storie di Natale, il 90enne è ritornato a casa sano e salvo, dopo essere stato raggiunto da un familiare al Commissariato di Polizia Poggioreale.