MELITO – Cinquecentosettanta dosi di droghe varie nascoste nel rimorchio di un autocarro da dove 2 complici le prelevavano per lo spaccio. Così sono stati sorpresi dai carabinieri della compagnia di Giugliano e della tenenza di Melito durante un servizio di osservazione in via Lussemburgo, nel complesso di edilizia popolare meglio noto come “rione 219”. Perquisendoli e ispezionando le vicinanze del luogo in cui sono stati bloccati, i militari hanno rinvenuto nel rimorchio di un autocarro parcheggiato lì vicino 4 buste di cellophane contenenti 350 dosi di crack, 77 dosi di cocaina, 72 di marijuana e 71 stecche di hashish. In manette per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio sono finiti Antonio Ruocco, 35enne, di Melito e Vincenzo Capone, 40enne, di Sant’Arpino, entrambi già noti alle forze dell’ordine che, terminate le formalità, sono stati tradotti al carcere di Poggioreale.